Rosa di salmone marinato agli agrumi

Rose di salmone marinato

Rose di salmone marinato

Durante i venerdì di quaresima il consumo di carne è vietato ai cattolici, ecco quindi una ricetta da preparare in questo periodo, ideale anche da inserire come antipasto nel menù di Pasqua.
Per realizzare queste rose di salmone dovete iniziare per tempo, almeno con tre giorni di anticipo perché i tempi di marinatura ed abbattimento di temperatura sono lunghi, ma l’attesa sarà ripagata dal risultato. Il consumo di pesce crudo, sempre più comune anche in Italia per la diffusione della sushimania, può comportare però il rischio di anisakidosi, un disturbo che solitamente si manifesta con nausea, vomito, dolori addominali o febbre e che può essere evitato attraverso il congelamento per un giorno nel freezer di casa, come previsto anche in questa preparazione, per cui fate attenzione a non saltare questo passaggio.

Ingredienti per 6-8 persone:
un filetto di salmone fresco spinato da circa 1 kg
60 gr di sale fino
60 gr di zucchero semolato
la buccia di un limone, arancia e pompelmo
qualche bacca di ginepro
1 rametto di finocchietto selvatico
Procedimento: controllate se il salmone ha ancora delle spine e in caso positivo, muniti di una pinzetta spinapesce, eliminatele senza strappare la carne. Preparate la marinatura unendo in una ciotola il sale e lo zucchero, le bucce degli agrumi tritate, il finocchietto e le bacche di ginepro appena schiacciate. Ponete il salmone in una teglia antiaderente e cospargete il composto ottenuto su tutto il salmone massaggiando delicatamente in maniera tale che il salmone sia completamente coperto.

Salmone marinato - la preparazione

Salmone marinato- la preparazione

Coprite con una pellicola e riponete in frigo per circa 24 ore. Trascorso il tempo girate il salmone e lasciatelo in frigo per un altro giorno. Togliete il salmone dal frigo e lavatelo sotto acqua corrente fredda, asciugatelo e riponetelo in una busta per alimenti o avvolto in una pellicola senza pvc. Conservatelo per circa 24 ore in congelatore.
Uscite il salmone dal congelatore qualche ora prima di utilizzarlo e stemperando la temperatura in frigo. Adesso il salmone è pronto per essere mangiato. Per realizzare le rose dovete munirvi di un coltello sottile ben affilato e tagliare il salmone dall’alto verso il basso guidando il coltello con l’altra mano ottenendo fette abbastanza sottili.

Salmone marinato - il taglio

Salmone marinato – il taglio

Arrotolate la prima fetta su se stessa, avvolgete la seconda attorno alla prima e cosi via fino ad ottenere una rosa. Condite le rose ottenute con una emulsione di olio e limone accompagnate con della insalata misticanza del finocchio tagliato a julienne.

 

Annunci

Messo il tag:, , , , , , , ,

3 thoughts on “Rosa di salmone marinato agli agrumi

  1. Silva Avanzi Rigobello marzo 31, 2014 alle 12:28 pm Reply

    Una preparazione che porta via un certo tempo, d’accordo, ma il risultati ripaga della fatica! Tra l’altro la presentazione è molto elegante. Venite a vedere come ho presentato le “cupolette di salmone” nel mio post del 29 marzo: avessi avuto questo salmone, sarebbero venute anche meglio!

    • wife marzo 31, 2014 alle 12:39 pm Reply

      le cupolette mi erano sfuggite … ma sono molto interessanti scopriro’ presto l’accostamento con l’avocado !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: