Chiacchiere

CHIACCHIERE

CHIACCHIERE


Ingredienti per 6 persone:
200 gr di farina di grano tenero ( “00”)
25 gr di zucchero semolato
20 gr di burro
4 uova
Un baccello di vaniglia
Un bicchiere di rhum (o un altro alcolico di piacimento)
Un pizzico di sale
Scorza di 1 arancia grattugiata
Vino bianco per impastare (circa un bicchierino)
Olio evo per friggere
Zucchero a velo per decorare
Le chiacchiere sono dolci tipici del periodo di carnevale ed ogni famiglia italiana possiede una propria ricetta, sono note in tutte le regioni, ma con nomi differenti: bugie a Genova e Torino, frappole a Bologna o ancora frappe, stracci, manzole e così via. L’origine di questa ricetta è lontana nel tempo e probabilmente risale a quella delle “frictilia”, dei dolci fritti nel grasso che, nell’antica Roma, venivano preparati durante il periodo di carnevale. Vi invito a provare questa ricetta in quanto il risultato è perfetto: le vostre chiacchiere risulteranno fragranti, leggere e croccanti. Nel lavorare questo impasto bisogna avere alcune accortezze come per esempio quella di utilizzare burro morbido, anche le uova non devono essere fredde per cui se le conservate in frigorifero, uscitele per tempo. Iniziamo la preparazione dell’impasto. Se utilizzate un robot bisogna versare prima le farine, compreso la buccia di arancia grattugiata, sale, i semi di vaniglia e lo zucchero, dopo aggiungere gli ingredienti liquidi quali uova, burro, vino e rhum. Lavorate gli ingredienti fino a rendere l’impasto omogeneo. Se non usate il robot per impastare, lavorate gli ingredienti come per una pasta frolla cioè facendo una fontana con la farina ed aggiungendo al centro uova, burro e gli altri ingredienti, lavorando delicatamente con le dita fino a che l’impasto si amalgama, successivamente bisogna lavorare energeticamente per qualche minuto. Con l’impasto ottenuto dovete formare un panetto liscio che riporrete in frigo per una mezz’ora. Passato il tempo iniziate a fare le sfoglie che friggerete. Dividete il panetto in due e aiutandovi con una macchina usata per fare la pasta fresca, tirate la sfoglia sottilissima, saranno necessari diversi passaggi e per ciascuno dovrete aggiungere un po’ di farina che userete per spolverizzare l’impasto evitando che si attacchi. Dividete l’impasto in rettangoli irregolari tagliandoli con una rotella dentata ricordandovi di incidere anche l’interno del rettangolo. Riscaldate l’olio e quando è caldo, ma non bollente friggete le chiacchiere. La temperatura ideale dell’olio si ha quando immergendo la punta di uno stuzzicadenti nell’olio inizia a friggere. Dorate le chiacchiere da ambo i lati senza farle diventare troppo scure. Durante la frittura le chiacchiere si gonfieranno. Scolatele su della carta paglia per eliminare l’olio in eccesso e cospargetele di zucchero a velo quando saranno completamente fredde. Si conservano fragranti per alcuni giorni.

Annunci

Messo il tag:, , , ,

2 thoughts on “Chiacchiere

  1. The Master Of Cook febbraio 11, 2014 alle 4:40 pm Reply

    Come le ciliegie… 🙂

    • wife febbraio 11, 2014 alle 5:25 pm Reply

      davvero !!! Una tira l’altra !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: