Archivio mensile:febbraio 2014

Carrot Cake english style

Immagine

La ricetta di oggi non è quella di una normale torta di carote, ma è la versione originale della tipica carrot cake english style, da preparare in occasione di compleanni, o anche semplicemente per iniziare bene la giornata. E’ un concentrato di bontà e salute, certo le calorie non mancano, ma bisogna cogliere gli aspetti positivi ! Le carote sono un toccasana per occhi e vista e oltre al più famoso beta-carotene contengono anche l’alfa-carotene, potente anti-ossidante capace di allungarci la vita. Anche un consumo quotidiano di  noci protegge il nostro cuore e aiuta a ridurre il colesterolo cattivo.

Ingredienti per una torta da 28 cm di diametro;

4 uova

250 di ml olio vegetale

250 gr di zucchero di canna

250 gr di farina 00

2 buste di lievito per dolci

un pizzico di cannella

un pizzico di vaniglia in polvere

120 gr di noci tritate

400 gr di carote grattugiate

Per la crema al formaggio

250 gr formaggio tipo Philadelphia

100 gr di burro a temperatura ambiente

150 gr di zucchero al velo

buccia grattugiata di limone

Procedimento. Montate le uova con lo zucchero unendo l’olio a filo. Setacciate la farina, la cannella, la vaniglia ed  il lievito e mescolate con le uova delicatamente facendo attenzione a non sgonfiare l’impasto. Unite le carote e mescolate bene in maniera tale da distribuirle uniformemente in tutto l’impasto.

noci tritate

noci tritate

Aggiungete le noci tritate facendo sempre attenzione a distribuirle in modo uniforme. Imburrate una teglia tonda e versate il composto ottenuto. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa un ora.

carrot cake a metà

carrot cake a metà

Per la crema: lavorate il burro tagliato a pezzi con lo zucchero a velo e montate fino ad ottenere una crema gonfia. Aggiungete il formaggio e la buccia di limone grattugiata e continuate a montare l’impasto. Sformate la torta dallo stampo e  fatela raffreddare per bene, tagliatela al centro per ottenere due dischi e spalmate una parte di crema. Adagiate il secondo  disco e ricoprite  la parte superiore spalmando il resto della crema. Decorate la torta  aggiungendo  delle carote di pasta di zucchero  e magari della granella di noci. Prima di mangiarla lasciatela riposare per qualche ora in frigo.

Annunci

Chiacchiere

CHIACCHIERE

CHIACCHIERE


Ingredienti per 6 persone:
200 gr di farina di grano tenero ( “00”)
25 gr di zucchero semolato
20 gr di burro
4 uova
Un baccello di vaniglia
Un bicchiere di rhum (o un altro alcolico di piacimento)
Un pizzico di sale
Scorza di 1 arancia grattugiata
Vino bianco per impastare (circa un bicchierino)
Olio evo per friggere
Zucchero a velo per decorare
Le chiacchiere sono dolci tipici del periodo di carnevale ed ogni famiglia italiana possiede una propria ricetta, sono note in tutte le regioni, ma con nomi differenti: bugie a Genova e Torino, frappole a Bologna o ancora frappe, stracci, manzole e così via. L’origine di questa ricetta è lontana nel tempo e probabilmente risale a quella delle “frictilia”, dei dolci fritti nel grasso che, nell’antica Roma, venivano preparati durante il periodo di carnevale. Vi invito a provare questa ricetta in quanto il risultato è perfetto: le vostre chiacchiere risulteranno fragranti, leggere e croccanti. Nel lavorare questo impasto bisogna avere alcune accortezze come per esempio quella di utilizzare burro morbido, anche le uova non devono essere fredde per cui se le conservate in frigorifero, uscitele per tempo. Iniziamo la preparazione dell’impasto. Se utilizzate un robot bisogna versare prima le farine, compreso la buccia di arancia grattugiata, sale, i semi di vaniglia e lo zucchero, dopo aggiungere gli ingredienti liquidi quali uova, burro, vino e rhum. Lavorate gli ingredienti fino a rendere l’impasto omogeneo. Se non usate il robot per impastare, lavorate gli ingredienti come per una pasta frolla cioè facendo una fontana con la farina ed aggiungendo al centro uova, burro e gli altri ingredienti, lavorando delicatamente con le dita fino a che l’impasto si amalgama, successivamente bisogna lavorare energeticamente per qualche minuto. Con l’impasto ottenuto dovete formare un panetto liscio che riporrete in frigo per una mezz’ora. Passato il tempo iniziate a fare le sfoglie che friggerete. Dividete il panetto in due e aiutandovi con una macchina usata per fare la pasta fresca, tirate la sfoglia sottilissima, saranno necessari diversi passaggi e per ciascuno dovrete aggiungere un po’ di farina che userete per spolverizzare l’impasto evitando che si attacchi. Dividete l’impasto in rettangoli irregolari tagliandoli con una rotella dentata ricordandovi di incidere anche l’interno del rettangolo. Riscaldate l’olio e quando è caldo, ma non bollente friggete le chiacchiere. La temperatura ideale dell’olio si ha quando immergendo la punta di uno stuzzicadenti nell’olio inizia a friggere. Dorate le chiacchiere da ambo i lati senza farle diventare troppo scure. Durante la frittura le chiacchiere si gonfieranno. Scolatele su della carta paglia per eliminare l’olio in eccesso e cospargetele di zucchero a velo quando saranno completamente fredde. Si conservano fragranti per alcuni giorni.