Archivio mensile:agosto 2013

Zucchine tonde ripiene

Zucchine tonde ripiene

Zucchine tonde ripiene

Le vacanze estive quest’anno sono state veramente mordi e fuggi e così, come al solito, anneghiamo i dispiaceri nel cibo. Inoltre siccome fonti ben più autorevoli di chi scrive ritengono che siamo ciò che mangiamo, è fondamentale mangiar bene per star bene ( … un’altra buona scusa… devo proprio avere la coscienza sporca …)
Ecco perché spesso proponiamo ricette vegetariane con verdure di stagione come la ricetta di oggi che è a base di zucchine. Le zucchine oltre a contenere circa il 90 % di acqua e quindi ad essere particolarmente indicate nelle diete disintossicanti e ipocaloriche, contengono calcio, ferro, fosforo, vitamina C ed E.
200 gr di zucchine al giorno apportano il fabbisogno giornaliero di acido folico, un importante antiossidante necessario per un buon funzionamento del sistema nervoso e del midollo osseo, per la formazione di globuli rossi e prescritto da tutti i ginecologi alle donne in gravidanza.

Zucchine tonde ripiene
Ingredienti
6 zucchine tonde
1 zucchina lunga
1 piccolo peperone
1 piccola melanzana
1 mozzarella da 125 gr
30 gr di parmigiano grattugiato
1 pomodoro rosso ramato
1 cucchiaino di pinoli
100 gr di mollica di pane sbriciolata
1 uovo
qualche foglia di basilico
50 gr di olio EVO

Lavate le zucchine tonde, tagliate la parte superiore e svuotatele aiutandovi con un cucchiaio. Bollitele in acqua salata per 3 minuti e tenetele da parte. Tagliate a cubetti le verdure e saltatele in una padella anti aderente con olio EVO, prima le zucchine, poi le melanzane ed infine i peperoni. Riunitele in una coppa ed aggiungetevi la mozzarella a dadini, il pane, l’uovo e il pinoli. Tritate il basilico e mescolate il tutto. Aggiustate di sale e pepe. Riempite le zucchine con il composto ottenuto, spolverizzate con formaggio grattugiato aggiungete un filo di olio e infornate per 20 minuti a 180 gradi. Servite calde.

zucchine ripiene

zucchine ripiene

Annunci

Frittelle di lampascioni e melanzane

frittelle di lampascioni e melanzane

frittelle di lampascioni e melanzane

Oggi abbiamo preparato una ricetta con un ingrediente che forse non tutti conoscono: i lampascioni. Questi bulbi, detti anche cipollacci selvatici, sono tipici della tradizione culinaria pugliese e lucana, hanno un sapore abbastanza amaro: per eliminarlo possiamo lasciarli a bagno in acqua fredda per un giorno o due  rinnovando l’acqua più volte al giorno.

Ingredienti
150 gr di lampascioni puliti
una grossa melanzana
100 gr di parmigiano grattuggiato
200 gr di mollica di pane fresco
2 uova
pane grattuggiato
15 foglie di basilico
una manciata di prezzemolo tritato
sale e pepe q.b

Per fare le frittelle di lampascioni cuocete i bulbi in abbondante acqua per circa un’ora. Una volta cotti, scolateli e rompeteli con le mani. Mettete in una ciotola 100 gr di pane, i lampascioni, il prezzemolo tritato, un pizzico di sale e pepe ed una parte di parmigiano, infine l’uovo. Mescolate bene e fate delle palline.
Per le frittelle di melanzane cuocete a vapore la melanzana per circa mezz’ora, tagliatela a metà e scavatela con un cucchiaio fino a ricavare tutta la polpa. Tagliatela a pezzettini e unitela al pane rimasto. Aggiungete il basilico tagliato grossolanamente il parmigiano il sale e l’uovo. Formate delle palline.
Prima di friggere passate le frittelle nel pane grattuggiato, riscaldate l’olio e friggete con attenzione.
Aggiustate di sale e se vi va servitele su una salsa al pomodoro e basilico, per decorare noi abbiamo aggiunto un fiore di zucca fritto.