Tonnarelli con fagiolini

Nei mesi estivi  sui banchi del fruttivendolo si trovano fagiolini freschissimi e a buon mercato e allora perché non approfittarne? Tanto più che i fagiolini hanno un bassissimo contenuto di calorie, circa 20 per ogni 100 grammi e pertanto sono particolarmente adatti ad essere utilizzati durante le diete ipocaloriche, inoltre contengono vitamina A, ferro e potassio ed hanno proprietà rinfrescanti per l’apparato gastrointestinale grazie all’apporto di fibre e sono diuretici.

Oggi i fagiolini li prepariamo con i tonnarelli, pasta all’uovo conosciuta anche con il nome di spaghetti o maccheroni alla chitarra in quanto si ottengono attraverso l’utilizzo di uno strumento formato da corde tese su un telaio, simile ad una chitarra  che serve per ricavare dalla sfoglia di pasta, questi gustosi spaghetti.

fagiolini al metro

fagiolini al metro

Per iniziare spuntate i fagiolini, togliendo le estremità con le mani e lavateli sotto acqua corrente. Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per cuocere la pasta per 4 persone. Iniziate a preparare la salsa al pomodoro tagliando in 4 i pomodorini. Mettete sul fuoco una padella con l’olio evo ed una parte di cipolla tagliata a rondelle sottile e lasciatela appassire. Il resto friggetelo e tenetelo in caldo. Aggiungete il basilico lavato ed asciugato ed i pomodorini, abbassate la fiamma e lasciate cuocere facendo attenzione a non ridurre troppo la salsa. Immergete i fagiolini in acqua bollente aspettando che l’acqua ritorni a bollore per calare la pasta. Trascorsi circa 8 minuti assaggiate e scolate la pasta. Versatela nella salsa ed amalgamatela per un paio di minuti. Impiattate spolverizzando con scaglie di cacio ricotta, cipolla fritta e qualche fogliolina di basilico.

P.s manca una foto del piatto finito, lo so, e la cosa non è da veri food blogger, ma l’odorino era talmente invitante, la fame così acuta che abbiamo “dimenticato” di farla !!!

Annunci

Messo il tag:, , , , , ,

2 thoughts on “Tonnarelli con fagiolini

  1. Silva Avanzi Rigobello luglio 23, 2013 alle 8:51 pm Reply

    Succede anche a me, non preoccupartevi!! Wow che ricetta comunque! Domani allora in casa Avanzi si pranza coi tonnarelli e i fagiolini, che qui chiamiamo “tegoline”. A presto

    • wife luglio 24, 2013 alle 8:23 am Reply

      Grazie mille, sempre gentilissima. Fammi sapere come sono le tegoline !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: